1/5

I T  |  E N

 

La nostra storia: dagli Sforza ad oggi

La Villa Imperiale sorge a pochi chilometri da Pesaro, immersa nel paesaggio del Parco Naturale del Colle San Bartolo, che ne tutela l’originario rapporto con la natura. 

 

Antica residenza sforzesca nel XV secolo, venne ampliata e affrescata per volere dei duchi Della Rovere nel XVI secolo dall'architetto urbinate Girolamo Genga. I suoi fasti vennero meno per un lungo periodo, che durò dal 1631 al XIX secolo, quando la villa passò alla famiglia Albani, unita a quella dei Castelbarco. Solo grazie alla cura e ai restauri dei nuovi proprietari si è riusciti con gli anni a restituire l’antico splendore della dimora roveresca.

 

 
Affresco Sala della Calunnia, Apoteosi di Francesco Maria I Della Rovere
 
L'architettura
e le decorazioni pittoriche

La Villa Imperiale di Pesaro è considerata una delle opere più sorprendenti del Rinascimento italiano. 

 

Composta da due costruzioni molto differenti tra loro, collegate da un corridoio pensile: la vecchia villa quattrocentesca degli Sforza, ex signori di Pesaro custodisce un ciclo di affreschi realizzati nel 1500 dai duchi Della Rovere.

 

L'ala nuova, interamente di fabbricazione roveresca si presenta come un'architettura terrazzata addossata alle pendici del colle e caratterizzata da una sequenza di corte, giardini e terrazze.

Altana Ovest sulla terrazza all'ultimo livello dell'ala roveresca
Visite

La villa Imperiale è visitabile unicamente nel periodo estivo, da giugno a  settembre, tutti i mercoledì, solo previa prenotazione. Le visite sono curate da Isairon, Guide Turistiche della provincia di Pesaro e Urbino. 

 

Per info e prenotazioni: 

Tel: +39.338.2629372 

web: www.isairon.it  - e-mail: info@isairon.it

 
 
Villa Imperiale come location in affitto
La Villa Imperiale
come location

Immersa in un paesaggio d’incanto, in cui convivono il pregio della storia e il respiro della natura, la Villa Imperiale rappresenta l’atmosfera privilegiata per eventi ed occasioni conviviali di grande suggestione. 

 

Antica residenza dei Duchi di Urbino, la villa-castello ospitava già nel ‘500 le cerimonie della corte e le celebrazioni di eventi e spettacoli. Le stesse note di convivialità accolgono ancora oggi gli ospiti della villa per eventi privati, convegni, shooting fotografici, cene di gala e matrimoni, regalando un’esperienza indimenticabile. 

 
L'azienda agricola

Intorno alla villa tutto, anche il paesaggio, parla della storia di queste terre. Gli ulivi secolari raccontano un legame con la natura che la Villa conserva da più di 500 anni. L’azienda agricola Castelbarco Albani ha una tradizione familiare che dura da più di 200 anni. Dei suoi 170 ettari, 40 si estendono sul Colle San Bartolo di Pesaro e 130 nelle immediate vicinanze di Montemaggiore al Metauro, presso Fano. 

 

I terreni sul San Bartolo sono trattati secondo coltura biologica e sono occupati principalmente da ulivi,

dai cui frutti è ottenuto un olio extravergine

di categoria superiore. 

la Villa Imperiale produce olio extravergine di oliva di qualità superiore
IMG_2413.JPG
Formazione

Dal 2017 la Villa ha inaugurato una collaborazione con l'Istituto Tecnico Agrario A. Cecchi di Pesaro, ospitato nella storica sede di Villa Caprile, alle pendici del Colle San Bartolo.

La collaborazione mira ad offrire agli studenti la possibilità di confrontarsi con i temi della conoscenza, manutenzione e conservazione dei giardini storici e degli ulivi parte della tenuta agricola che circonda la villa.

La partnership ricostruisce così un legame perso nei secoli, quello tra Villa Imperiale e la successiva Villa Caprile, accomunate da una posizione prossima e dal carattere di villa suburbana con giardini all'italiana e giochi d'acqua alimentate, fin dalle origini, dagli stessi sistemi di raccolta.

   

 

 
Contattaci:
Compila il form e verrai contattato dal nostro staff